Dodici donne migranti che vivono in Europa e provengono da quattro continenti si sono incontrate a Parigi dal 4 all’8 febbraio 2019 per partecipare a una settimana di formazione internazionale sull’imprenditorialità. La settimana di formazione fa parte del nostro progetto ed è inserita nel programma di formazione sull’imprenditorialità rivolto alle donne migranti.

Durante la settimana nella capitale francese, che è servita anche a testare la formazione nel progetto Kaleidoscope, le partecipanti hanno avuto l’opportunità non solo di sviluppare le proprie capacità imprenditoriale ma anche di mettersi in rete tra di loro, imparare le une dalle altre, sviluppare le proprie idee imprenditoriali e aiutare le idee imprenditoriali di altre donne.

 

Cosa è successo durante la settimana di formazione

La settimana di formazione è stata così strutturata: cinque giorni di workshop, una visita-studio e una visita culturale sul tema dell’accoglienza. Ai workshop, le partecipanti e i formatori di quattro paesi si sono riuniti utilizzando metodi di formazione innovativi basati sull’apprendimento mediante l’approccio non formale e il lavoro di gruppo. Le attività di team building hanno concluso la settimana, seguendo i temi della formazione Kaleidoscope: dall’apprendimento attivo, risoluzione dei problemi, creatività e divertimento creando rete, sviluppo di una mentalità imprenditoriale alla resilienza e alle barriere interculturali. Inoltre, le partecipanti hanno preso parte ad un seminario di idee imprenditoriali.

Parte essenziale della settimana di formazione è stata la riflessione sulle competenze trasversali e sui progressi compiuti da ognuna. Le donne migranti hanno misurato l’acquisizione di conoscenze e abilità, testato le proprie competenze e sviluppato quelle esistenti, imparando, ridendo e condividendo esperienze e sentimenti.

Come processo finale, le donne migranti e il consorzio del progetto hanno visitato il progetto “Meet My Mama“, presso The Family Incubateur; un progetto che mira a promuovere l’imprenditorialità femminile attraverso il settore alimentare.

L’evento è stato organizzato dal consorzio del progetto Kaleidoscope e ospitato da Élan Interculturel.

 

Come è stata vissuta la settimana di formazione

Le partecipanti hanno vissuto in modo molto positivo la settimana di formazione. Sono state apprese nuove informazioni, ispirazioni per la propria impresa, create reti e nuove forme di realizzazione. Naturalmente, Parigi ha offerto un’esperienza unica anche per la settimana di formazione. Ma l’esperienza non è finita qui. Come esempio, durante la settimana di formazione, è stato creato un gruppo su WhatsApp, dove si sono condivise le esperienze e tutt’oggi si continua ad utilizzarlo per rendere partecipi tutti delle proprie pratiche ed emozioni anche dopo la settimana parigina.

 

La settimana di formazione in numeri

  • 5 giorni di full immersion per lo sviluppo di soft skills per l’imprenditoria;
  • 4 paesi partner (Francia, Finlandia, Italia, Regno Unito);
  • 12 donne migranti internazionali (4 dalla Francia, 3 dalla Finlandia, 3 dalla Francia, 2 dal Regno Unito).
print